Cerca

Imballaggi sostenibili

Siglato dal Mite un protocollo per imballaggi sostenibili dei prodotti ittici e contenimento inquinamento marino da plastica.


Ridurre la plastica in mare

Il Ministero della Transizione ecologica ha firmato un protocollo d’intesa con FederlegnoArredo, Alleanza delle Cooperative italiane Pesca e l’associazione ambientalista Marevivo per promuovere l’utilizzo di cassette per il contenimento e il trasporto dei prodotti ittici realizzate con materie prime rinnovabili. L’obiettivo è quello di sperimentare e implementare – anche attraverso iniziative sul territorio di sensibilizzazione e promozione – l’adozione di imballaggi a basso impatto ambientale per contribuire a ridurre la plastica in mare, in linea con il Piano europeo d’azione per l’economia circolare.


Lavoro di squadra

Con questo protocollo, la prima volta attori diversi fanno rete per sensibilizzare e diffondere l’uso di imballaggi riutilizzabili e sperimentare nuovi materiali. “Si tratta di una delle iniziative assunte dal MiTe in attuazione degli impegni della presidenza italiana del G20 sulla lotta al Plastic Marine Litter – afferma la capo Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi, Laura D’Aprile –. I risultati della sperimentazione consentiranno di acquisire dati ed informazioni utili per lo sviluppo di nuove filiere circolari. La cooperazione tra tutti gli attori del sistema è la strada vincente per sostenere e garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo”.


Il protocollo è stato firmato da Mite, FederlegnoArredo, Alleanza delle Cooperative italiane Pesca e Marevivo per promuovere anche nella filiera ittica l’uso di imballaggi rinnovabili.

#imballaggi #plastica #mare #mite